La Vendetta dell'Appeso ai tempi del lockdown

La Vendetta dell'Appeso ai tempi del lockdown

Lockdown, regioni rosse, arancioni e gialle… per me non cambia nulla, questa cosa è totalmente ininfluente.

Sto qui, Appeso a testa in giù, immobile se mi guardate da fuori, ma non potete nemmeno immaginare i grandi movimenti dentro di me.

Quando appaio in una stesura vedo sui vostri volti un moto di delusione. “Ah, l’Appeso…”. So benissimo che sono altri i personaggi che vi piacciono: Il Carro, l’Imperatrice, per non parlare dei magnifici tre: Stella, Sole, Mondo e persino quello sconsiderato del Matto.

Tutti fuorché io. Be', anche la Torre non è che sia ben vista, ma una volta capito il senso iniziate ad apprezzarla. Anche l’Arcano XIII, altrimenti detto la Morte, ha un suo fan club personale affollatissimo. “Sìììì, è la trasformazione! Lo adooooro”

Io no, io sono quello “cheppalle dovere stare fermi”.

Ma io vi vedo, sapete? Siete come criceti che corrono sulla ruota. Sempre di corsa, sempre indaffarati, non avete mai tempo per nulla. Ma dove credete di andare? Da cosa state fuggendo? Anzi, da chi?

Da voi stessi, almeno ve ne siete accorti?

Correte per non percepire il silenzio, il vuoto interiore. Ma dentro di voi non c’è il silenzio, c’è una sinfonia, solo che non la sentite perché il frastuono di cui amate circondarvi la copre.

Voi che amate così tanto viaggiare dovreste sapere che il viaggio alla scoperta di sé è l’unico degno di essere vissuto. E finché siete di corsa e scappate da voi stessi non vi potrete incontrare mai.

Guardatemi bene. Cosa vi ricorda la mia posizione? Quella di un feto, giusto? Ok, ci siamo. E cosa fa un feto? Si prepara a nascere. Bene, questa è esattamente la mia funzione. Quell’immobilismo che tanto vi infastidisce, in realtà vi permette di ascoltarvi in profondità, scoprire chi veramente siete e rinascere dopo aver abbandonato tutto quello che vi hanno fatto credere su voi stessi. “Chi sono io?”, ve lo siete mai chiesti? Non per dieci secondi, però. Chiesti sul serio.

Approfittate di questo tempo. Scendete dalla ruota, toglietevi le maschere che vi hanno fatto indossare, datevi il tempo e il permesso di incontrarvi, di scoprirvi. Andate verso voi stessi come si va a un primo appuntamento: pieni di curiosità, fiducia, entusiasmo. Vi prometto che sarà un’esperienza potente e inimmaginabile.

🌬️Il Linguaggio Segreto degli Arcani - 👉🏻Richiedi gratis la prima lezione del Corso

Preferisci un consulto? 👉🏻 Richiedilo qui

pubblicato il 22/11/2020

©2018-2020 Bianca Adriano — NonSoLoSoft - PI: 07242130016 - Privacy, cookie, GDPR etc.